Lo vide avanzare a testa bassa, a passo lento. Nello spazio senza spazio lasciò risuonare leggera una canzone. L’anima nuda era coperta di ferite e cicatrici. A volte le anime sono tanto simili al corpo che hanno appena abbandonato e Lui osservò quanto fossero simili lo sguardo dell’anima disincarnata a quello del corpo che fino a poco prima la ospitava.

continue reading

7 Comments »