Da “Tao Te Ching. Una guida all’interpretazione del libro fondamentale del taoismo” – traduzione e cura di Augusto Shantena Sabbadini, URRA edizioni, pag. 61 e seguenti:

Dao

Non esaltare l’eccellenza fa sì che la gente non competa.

Non dare valore ai beni difficili da ottenere fa sì che la gente non diventi ladra

Non ostentare ciò che può eccitare il desiderio fa sì che i cuori della gente non siano turbati.

Per questo il governo del saggio vuota i cuori e riempie i ventri,

indebolisce le ambizioni e rafforza le ossa.

Sempre fa sì che la gente sia senza sapere e senza desideri e che coloro che sanno non osino agire.

Pratica il non agire, perciò non vi è nulla che non sia ben governato.

continue reading

Commenti disabilitati su dal Tao Te Ching 03