FEEDATI di me


Dalla parte degli ex:
Movimento dei Focolari, una visione critica

Visualizza gli articoli più recenti

Leggi gli articoli in ordine cronologico


RSS Gordon Urqhuart

RSS Come Ci Vede la Stampa Estera

Cinque Post Presi a Caso

Gli ultimi cinque commenti pubblicati

Views

Nuvola di parole

Archive for the 'Libri' Category

Kafka sulla spiaggia – Murakami Haruki

Kafka sulla spiaggiaKafka sulla spiaggia by Haruki Murakami

My rating: 5 of 5 stars

Mi rendo conto che si tratta di un libro piuttosto difficile, molto stratificato e che si sviluppa al di fuori e al di là della logica. Uno strano e intricato viaggio interiore espresso attraverso una realtà dai contorni fluidi e incerti in cui nulla è mai quello che sembra.
Anche in questo caso non posso fare a meno di restare sorpresa e ammirata dal modo che ha Murakami di concepire la morte. Qui diventa ancora più chiaro che la morte è un passaggio attraverso qualcosa di indefinibile, inesplicabile, passaggio attraverso il quale si può, talvolta, sbirciare.
Personalmente leggere i libri di Murakami mi porta ad osservare la realtà sotto una luce nuova. Le foglie bagnate dalla pioggia, i profumi dell’aria e la sua temperatura sulla pelle, le innumerevoli sfumature dei suoni, tutto finisce per acquistare delle coloriture nuove sotto l’impulso di questa lettura. Tutto si carica di significati inediti, tutto risulta una scoperta sorprendente. Non è la prima volta che la lettura di Murakami mi carica in questo modo. C’è qualcosa nel suo stile che rende naturale anche le cose più incredibili e improbabili, qualcosa che ti invita con dolcezza ma con decisione a guardare dentro e fuori di te come se l'”IO” non fosse più così importante e non fosse più in grado di demarcare il dentro dal fuori. E così tutti i personaggi sono di fatto uno solo, e l’Uno si dispiega nel molteplice permettendo di percorrere strade diverse ma in fondo compiendo semtre un solo cammino.

View all my reviews

1 Comment »

Il cuore dell’Ayurveda. Recensione su Goodreads

Il cuore dell'Āyurveda. Antologia di lezioni dai testi classici dell'āyurvedaIl cuore dell’Āyurveda. Antologia di lezioni dai testi classici dell’āyurveda by Ernesto Iannaccone

My rating: 5 of 5 stars

Iannaccone è un personaggio particolare. Probabilmente è l’unico – o comunque uno dei pochissimi – che si prende la briga di studiare i testi classici di Ayurveda direttamente in sanscrito e di tradurli in italiano. Questo per chi, come me, non conosce l’ inglese (men che meno il sanscrito) è solo manna dal cielo. Purtroppo i suoi testi sono molto poco considerati: l’Italia, paese di poeti, artisti e naviganti, se ne strafotte della cultura, figuriamoci di quel genere di cultura così particolare legata alla conoscenza di un sapere antichissimo e per giunta proveniente da un mondo tanto lontano a noi.

continue reading

Commenti disabilitati su Il cuore dell’Ayurveda. Recensione su Goodreads

Orgoglio e pregiudizio in Vaticano – riflessioni ed excursus – terza parte – pregiudizi

(Prima parte)

(Seconda parte)

Fin qui ho parlato riferendomi a coloro che appartengono comunque ad una religione o a un pensiero di fede. L’argomento diventa ancora più complesso quando si riferisce a coloro che non sentono il bisogno di spiegazioni trascendenti per colmare le paure rispetto alla malattia, alla sofferenza e alla morte.

continue reading

Commenti disabilitati su Orgoglio e pregiudizio in Vaticano – riflessioni ed excursus – terza parte – pregiudizi

Orgoglio e pregiudizio in Vaticano – riflessioni ed excursus – seconda parte – digressioni varie

(Prima parte)

Le mie riflessioni esulano abbondantemente dal contenuto del libro, che peraltro mi è piaciuto tantissimo, che mi ha fatto riflettere profondamente e che mi ha commossa in molti punti, ma mi hanno anche aperto la strada alla ragione profonda e radicale per cui io non sono più cristiana e con tutta probabilità non lo sarò mai più.

continue reading

2 Comments »

Orgoglio e pregiudizio in Vaticano – riflessioni ed excursus – prima parte

Anonimo – Olivier Le Gendre
Orgoglio e pregiudizio in Vaticano (Confession d’un cardinal)


Ho finito di leggere ieri questo libro-intervista e mi accingo a scrivere non tanto una recensione quanto le mie riflessioni al riguardo.

Il libro è stato scritto da Olivier Le Gendre, scrittore cattolico, in seguito a tre serie di colloqui svoltisi nell’arco del 2005 in tre parti del mondo: Roma, Avignone e un luogo non precisato del sud-est asiatico. L’interlocutore, anonimo, è un cardinale di oltre ottant’anni che ha vissuto attivamente fasi cruciali della vita della chiesa nell’arco degli ultimi 40-45 anni.

continue reading

Commenti disabilitati su Orgoglio e pregiudizio in Vaticano – riflessioni ed excursus – prima parte

“Ho venduto la mia anima” – Monique Goudsmit, ex focolarina, si racconta in un libro

In questo post inserisco la traduzione italiana di un articolo in cui viene fatta una recensione di un libro scritto da una ex focolarina. Tengo a precisare che si tratta di una persona che racconta la SUA esperienza e, come un po’ tutti coloro che escono dal movimento, si limita a raccontare ciò che è avvenuto nella sua vita. Non risponderò pertanto a NESSUNA lettera e non pubblicherò NESSUN commento che sia meno che rispettoso verso Monique. E sono perfettamente in grado di cogliere la cattiveria che alberga dietro parole apparentemente gentili, sapppiatelo e regolatevi di conseguenza. Monique ha già sofferto abbastanza e io mi sono abbondantemente rotta le palle di persone che sparano cattiverie mascherandole da “amore”.

In calce insersco i link della pubblicazione italiana, inglese e dell’articolo originale.

continue reading

32 Comments »

Leggendo “Queste oscure materie”

Sto affrontando un periodo per me profondamente difficile, per ragioni personali, e come spesso mi capita (e non mi capitava da molti anni) le letture mi stanno aiutando ad affrontarlo. Per tantissimo tempo avevo letto “La storia infinita” di Ende, l’ho letto moltissime volte e l’ho amato al punto che su internet porto il nome di uno dei suoi personaggi.

Ho regalato il mio libro “storico” circa un anno fa, l’ho regalato perché per me era un dono speciale, dal significato speciale. Ma ora, all’improvviso, mi rendo conto che non ce l’ho più con me perché quel libro ha smesso per me di svolgere le sue funzioni. Ho comunque di esso un’altra copia, nuova, con la copertina morbida e senza l’aspetto che ricalcava quello del libro descritto al suo interno. Ma ovviamente non è la stessa cosa.

continue reading

6 Comments »

It’s Beyond My Control! – Trascende ogni mio controllo –

Le relazioni pericolose è un romanzo molto particolare, da cui son stati tratti alcuni film. Il più noto è quello interpretato nel 1988 da Glenn Close e John Malkovich. Un brano di questo film mi interessa particolarmente, ed è quello in cui Valmont lascia la donna che ama (interpretata da Michelle Pfeiffer) utilizzando come un sinistro mantra la frase “It’s beyond my control!”, “Trascende ogni mio controllo”

continue reading

15 Comments »

Dorian Gray, Oscar Wilde e la gravità del peccato di ipocrisia

A volte scrivo per lenire un dolore. Cerco qualcosa che mi consenta di ricavare da questo un insegnamento. Questo insegnamento l’ho già avuto molti anni fa ma ogni tanto mi si ripresenta in forma nuova.

continue reading

2 Comments »

28 Luglio 2008: Con colpevole ritardo – Tiziano Terzani

Quattro anni fà concludeva il suo viaggio corporeo Tiziano Terzani. Non voglio tracciare una biografia di quest’uomo straordinario, in rete se ne possono trovare molte, la maggior parte delle quali fatte molto bene. Fra i suoi scritti il libro messo a punto dal figlio Folco – La fine è il mio inizio – è sicuramente una forma di biografia-autobiografia che più di qualunque altra ha il pregio dell’immediatezza e della freschezza.

continue reading

3 Comments »

Het Achterhuis – 01.08.1944

L’ultima firma porta questa data.

64 anni fa una ragazzina di 15 anni smise per sempre di annotare i propri pensieri in un piccolo diario che ricevette in dono per il compleanno di due anni prima.

continue reading

3 Comments »

Il deterioramento e la perdita del senso dell’umorismo: la predisposizione di un popolo alla dittatura

 

nomerosa3jpg “Il nome della rosa” di Umberto Eco al di là dell’aspetto poliziesco che è emerso nella sua resa cinematografica è un libro che contiene molteplici messaggi. Quello che mi è rimasto particolarmente impresso fin dalla prima volta che lo lessi è il ruolo chiave che aveva l’atteggiamento verso l’ironia e la risata nello svolgimento della storia.

In uno degli ultimi capitoli, Settimo Giorno, Notte, (Il Nome Della Rosa – Umberto Eco – i Grandi Tascabili Bompiani 1984 – pagg. 467-482) c’è un lungo colloquio tra Jorge e Guglielmo all’interno della parte più inaccessibile della biblioteca, colloquio che riguarda il libro di Aristotele sulla Commedia, libro che effettivamente non fu mai trovato e che sembra parlasse della funzione educativa della satira e del riso. Tutto il libro ruota attorno agli sforzi di Jorge di celare l’esistenza del libro in quanto avrebbe potuto stravolgere elevando a filosofia e teologia il senso dell’umorismo che Jorge considerava di natura demoniaca ed eretica.

continue reading

19 Comments »

La Shoah, Wiesenthal e il senso di giustizia – La memoria in un libro

Nonostante non sia stata nominata partecipo all’iniziativa che propone Riccardo Gavioso nel post “La Memoria in un Libro” che, come richiesto, ricopio qui sotto:

la Memoria in un Libro


oggi, più che mai, la memoria storica dell’Olocausto sembra in pericolo: quella dei sopravvissuti attaccata dal tempo, quella storica vilipesa da ogni parte.
Certamente i libri paiono in grado di porre un argine a questo fenomeno di erosione, e senza immaginare un mondo come quello di Bradbury, dove alla mente dell’uomo è affidata la tutela di libri ormai distrutti, credo che la nostra memoria possa offrirci un prezioso aiuto e contribuire a costruire un piccolo catalogo dei migliori libri che narrano di questa incommensurabile tragedia.

continue reading

16 Comments »

Harry Potter e la modernizzazione dei miti ancestrali

E’ da tempo che mi propongo di scrivere qualcosa relativo alla saga di Harry Potter. Siamo quasi arrivati alla dirittura d’arrivo, non manca molto a che il 7° e (sembra) ultimo libro venga pubblicato nell’edizione inglese. In autunno, o al massimo allo scoccare del solstizio d’inverno, anch’io, da perfetta ignorante di quella strana e diffusissima lingua, ne leggerò la traduzione.

continue reading

Commenti disabilitati su Harry Potter e la modernizzazione dei miti ancestrali

Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Ray Bradbury è stato uno scrittore di fantascienza molto particolare, a tratti profetico, e ha pubblicato la 1° versione di questo libro nel 1951 col titolo di The Fireman e solo due anni dopo con il titolo attuale. François Truffaut nel 1966 ne fece un film, dallo stesso titolo, ed è stato questo film, visto e rivisto molte volte, che mi ha spinto alla fine ad acquistare e leggerne il libro.

continue reading

Commenti disabilitati su Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Benvenuti nell'armonia tra sacro e profano

Free Burma

Sacro Profano

Nell'armonia degli opposti il sacro è profano e tutto ciò che consideriamo profano profuma dell'incenso del sacro. Non esiste nulla di cui non si possa parlare…

Ci sono 445 articoli e 2,874 commenti.

RSS Pensieri Liquidi

Cerca in questo blog

Da Leggere Prima dell’Uso

Categorie

Creative Commons License

Creative Commons License
I contenuti di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.



Sito Non raggiungibile


Protected by Copyscape Originality Checker

Lottiamo insieme contro il neuroblastoma



Comprate il libro



Social Networks




Donatella's bookshelf: read

Il Respiro Del Grande Spirito - Canti Degli Indiani d'AmericaDove soffia il vento - Il volto più antico e profondo della cultura "pellerossa" - con una suggestiva documentazione fotograficaUna storia degli Indiani del Nord America - gli uomini dalla pelle rossa - un popolo di guerrieri e mistici innamorati della loro terraDal Popolo degli Uomini - Canti, miti, narrazioni, preghiere degli Indiani del NordamericaMolte vite, un solo amoreMolte Vite, Molti Maestri

More of Donatella's books »
Donatella's  book recommendations, reviews, quotes, book clubs, book trivia, book lists


ViviStats



Flag Counter