FEEDATI di me


Dalla parte degli ex:
Movimento dei Focolari, una visione critica

Visualizza gli articoli più recenti

Leggi gli articoli in ordine cronologico


RSS Gordon Urqhuart

RSS Come Ci Vede la Stampa Estera

Cinque Post Presi a Caso

Gli ultimi cinque commenti pubblicati

Views

Nuvola di parole

Archive for the 'CULTURA' Category

It’s Beyond My Control! – Trascende ogni mio controllo –

Le relazioni pericolose è un romanzo molto particolare, da cui son stati tratti alcuni film. Il più noto è quello interpretato nel 1988 da Glenn Close e John Malkovich. Un brano di questo film mi interessa particolarmente, ed è quello in cui Valmont lascia la donna che ama (interpretata da Michelle Pfeiffer) utilizzando come un sinistro mantra la frase “It’s beyond my control!”, “Trascende ogni mio controllo”

continue reading

15 Comments »

Dorian Gray, Oscar Wilde e la gravità del peccato di ipocrisia

A volte scrivo per lenire un dolore. Cerco qualcosa che mi consenta di ricavare da questo un insegnamento. Questo insegnamento l’ho già avuto molti anni fa ma ogni tanto mi si ripresenta in forma nuova.

continue reading

2 Comments »

Sfuggente Mercuriale

Due giorni fa era l’anniversario della sua morte. Il 24 novembre 1991 infatti si spegneva la voce più bella del secolo, la più graffiante, sfuggente, mercuriale voce che abbia mai fatto risuonare di onde sonore l’aria degli stadi, le casse degli impianti, i timpani degli appassionati.

continue reading

14 Comments »

Quando non è più solo voce diventa brivido, diventa vento, diventa tempesta, diventa carezza

Le meraviglie della voce umana toccano le stelle e sprofondano negli abissi. Straight No Chaser.

 

continue reading

Commenti disabilitati su Quando non è più solo voce diventa brivido, diventa vento, diventa tempesta, diventa carezza

No potho reposare

Andrea Parodi. Andrea Parodi… Che dire di lui? Nulla che non sia stato già detto, nulla che non sia già stato scritto. Questo concerto era l’ultimo, o sicuramente uno degli ultimi. La canzone, una bellissima poesia d’amore, con la sua voce vibra alta e invade ogni fibra del corpo, ogni angolo dell’anima, ogni più piccolo recesso del cuore. continue reading

3 Comments »

28 Luglio 2008: Con colpevole ritardo – Tiziano Terzani

Quattro anni fà concludeva il suo viaggio corporeo Tiziano Terzani. Non voglio tracciare una biografia di quest’uomo straordinario, in rete se ne possono trovare molte, la maggior parte delle quali fatte molto bene. Fra i suoi scritti il libro messo a punto dal figlio Folco – La fine è il mio inizio – è sicuramente una forma di biografia-autobiografia che più di qualunque altra ha il pregio dell’immediatezza e della freschezza.

continue reading

3 Comments »

Het Achterhuis – 01.08.1944

L’ultima firma porta questa data.

64 anni fa una ragazzina di 15 anni smise per sempre di annotare i propri pensieri in un piccolo diario che ricevette in dono per il compleanno di due anni prima.

continue reading

3 Comments »

Non si può tornare indietro, Michael…

Non posso fare a meno di amarti. Non posso fare a meno di odiarti. Hai accompagnato la mia giovinezza con canzoni forse ripetitive ma originali, hai sedotto il mio corpo con movenze da perfetto ballerino e incantato la mia vista con coreografie allora insolite, sincopate, dai movimenti mai visti che da allora tutti invece copiano a profusione.

continue reading

11 Comments »

Bach – l’Anima nelle vibrazioni del Corpo

Tempo fa ho ricevuto in dono da una persona a me molto cara delle musiche di Bach. Purtroppo buona parte di esse sono deteriorate e mi trovo in questo momento, mentre scrivo, ad ascoltarle una per una per identificare i brani leggibili e salvarli quindi sul pc.

continue reading

6 Comments »

Fuoco celtico

Nel post precedente P.C. mi ha segnalato un video di musica irlandese. Attraverso quel video sono andata a cercarne altri affini e ho scoperto una violinista (la stessa che fa l’accompagnamento alla canzone segnalata da P.C.). E’ una ragazza che… beh… bisogna guardarla, oltre che ascoltarla naturalmente.

continue reading

2 Comments »

Aria liquida vibra nell’anima

Anche oggi piove. Una pioggia importante ma non torrenziale, pacata, decisa, come non capitava da molto tempo. Esco tardi dal lavoro e mi infilo nell’auto nuova. Apprezzo solo da poco il piacere di invadere l’abitacolo di note musicali, che divertite e impazzite si insinuano fra le pieghe delle finiture, negli angoli reconditi del cruscotto, e che vibrano nella mia carne attraverso il sedile, il volante.

 

continue reading

6 Comments »

Associazione Giovani Uomini Cristiani

Su internet ho trovato il testo e la traduzione di una vecchia canzone che vorrei riproporre con simpatia ai miei assidui lettori e ai viandanti che passano per caso da queste parti. Posto prima la traduzione e poi il testo completo.

continue reading

8 Comments »

Maksim Mrvica

Mi sono innamorata a prima vista di quest’uomo. Lo conosco da poche ore e già son pazza di lui. Non ho ragione?

continue reading

3 Comments »

Il deterioramento e la perdita del senso dell’umorismo: la predisposizione di un popolo alla dittatura

 

nomerosa3jpg “Il nome della rosa” di Umberto Eco al di là dell’aspetto poliziesco che è emerso nella sua resa cinematografica è un libro che contiene molteplici messaggi. Quello che mi è rimasto particolarmente impresso fin dalla prima volta che lo lessi è il ruolo chiave che aveva l’atteggiamento verso l’ironia e la risata nello svolgimento della storia.

In uno degli ultimi capitoli, Settimo Giorno, Notte, (Il Nome Della Rosa – Umberto Eco – i Grandi Tascabili Bompiani 1984 – pagg. 467-482) c’è un lungo colloquio tra Jorge e Guglielmo all’interno della parte più inaccessibile della biblioteca, colloquio che riguarda il libro di Aristotele sulla Commedia, libro che effettivamente non fu mai trovato e che sembra parlasse della funzione educativa della satira e del riso. Tutto il libro ruota attorno agli sforzi di Jorge di celare l’esistenza del libro in quanto avrebbe potuto stravolgere elevando a filosofia e teologia il senso dell’umorismo che Jorge considerava di natura demoniaca ed eretica.

continue reading

19 Comments »

Sta per aprire I Say Blog!

E’ con molto piacere che accolgo l’invito di Angelo Di Veroli (che su OKNOtizie conosciamo come Bobs, di Geekissimo) di pubblicare il comunicato stampa relativo alla presentazione e alla prossima apertura del nuovo network di nanopublishing italiano. Ma preferisco che leggiate direttamente l’annuncio:

continue reading

9 Comments »

Benvenuti nell'armonia tra sacro e profano

Free Burma

Sacro Profano

Nell'armonia degli opposti il sacro è profano e tutto ciò che consideriamo profano profuma dell'incenso del sacro. Non esiste nulla di cui non si possa parlare…

Ci sono 452 articoli e 2,874 commenti.

RSS Pensieri Liquidi

Cerca in questo blog

Da Leggere Prima dell’Uso

Categorie

Creative Commons License

Creative Commons License
I contenuti di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.



Sito Non raggiungibile


Protected by Copyscape Originality Checker

Lottiamo insieme contro il neuroblastoma



Comprate il libro



Social Networks




Donatella's bookshelf: read

Il Respiro Del Grande Spirito - Canti Degli Indiani d'AmericaDove soffia il vento - Il volto più antico e profondo della cultura "pellerossa" - con una suggestiva documentazione fotograficaUna storia degli Indiani del Nord America - gli uomini dalla pelle rossa - un popolo di guerrieri e mistici innamorati della loro terraDal Popolo degli Uomini - Canti, miti, narrazioni, preghiere degli Indiani del NordamericaMolte vite, un solo amoreMolte Vite, Molti Maestri

More of Donatella's books »
Donatella's  book recommendations, reviews, quotes, book clubs, book trivia, book lists


ViviStats



Flag Counter