FEEDATI di me


Dalla parte degli ex:
Movimento dei Focolari, una visione critica

Visualizza gli articoli più recenti

Leggi gli articoli in ordine cronologico


RSS Gordon Urqhuart

RSS Come Ci Vede la Stampa Estera

Cinque Post Presi a Caso

Gli ultimi cinque commenti pubblicati

Views

Nuvola di parole

Archive for the 'spiritualità' Category

Nell’anno della Tigre

Io sono nata nell’anno della tigre. Anche il 1962 lo era e io mi sono trovata ad avere per segni zoodiacali ben due felini come totem: il Leone e la Tigre.

continue reading

16 Comments »

Natale – Christmas – Noël – Navidad – Joulu – Natal – Weihnachten – Kerstfeest…

Piano piano, in punta di piedi, arrivai sulla terra. Piccolo e fragile, m chiamarono in molti modi. Nacqui tante volte e tante volte venni festeggiato al dì che il sole, dolcemente, cominciò a riprendere tempo alle tenebre.

continue reading

3 Comments »

Il concetto di “grazia” nel movimento dei focolari. Una breve riflessione di Luigi (USA)

Mi è stato chiesto di pubblicare una riflessione relativa al concetto di “grazia”, come viene inteso nel movimento dei focolari. Ospito con molto piacere lo scritto di Luigi (USA). A parte qualche piccola correzione ortografica, ho preferito lasciare lo scritto così com’è, nella sua espressione di chi non è di madrelingua italiana.

Sulla Grazia

continue reading

31 Comments »

“Ho venduto la mia anima” – Monique Goudsmit, ex focolarina, si racconta in un libro

In questo post inserisco la traduzione italiana di un articolo in cui viene fatta una recensione di un libro scritto da una ex focolarina. Tengo a precisare che si tratta di una persona che racconta la SUA esperienza e, come un po’ tutti coloro che escono dal movimento, si limita a raccontare ciò che è avvenuto nella sua vita. Non risponderò pertanto a NESSUNA lettera e non pubblicherò NESSUN commento che sia meno che rispettoso verso Monique. E sono perfettamente in grado di cogliere la cattiveria che alberga dietro parole apparentemente gentili, sapppiatelo e regolatevi di conseguenza. Monique ha già sofferto abbastanza e io mi sono abbondantemente rotta le palle di persone che sparano cattiverie mascherandole da “amore”.

In calce insersco i link della pubblicazione italiana, inglese e dell’articolo originale.

continue reading

32 Comments »

L’individuazione – l’acquisizione progressiva di consapevolezza

Vorrei buttare giù delle riflessioni, forse senza capo né coda, che nascono sempre dall’aver conosciuto e condiviso alcuni aspetti della vita nel movimento e di ciò che è successo in seguito in chi se n’è andato.

Probabilmente il movimento dei focolari c’entra, nel mio discorso, in modo abbastanza marginale e più per il fatto che è stato lo stimolo per una riflessione di respiro più ampio.

continue reading

4 Comments »

Fuori dal movimento dei focolari: la percezione dello sdoppiamento

Scrivo quest’articolo di getto e quasi senza correzioni. Lo lascio così, con gli eventuali errori ma anche con la freschezza delle idee buttate giù col cuore e non con la premeditazione.

continue reading

149 Comments »

Leggendo “Queste oscure materie”

Sto affrontando un periodo per me profondamente difficile, per ragioni personali, e come spesso mi capita (e non mi capitava da molti anni) le letture mi stanno aiutando ad affrontarlo. Per tantissimo tempo avevo letto “La storia infinita” di Ende, l’ho letto moltissime volte e l’ho amato al punto che su internet porto il nome di uno dei suoi personaggi.

Ho regalato il mio libro “storico” circa un anno fa, l’ho regalato perché per me era un dono speciale, dal significato speciale. Ma ora, all’improvviso, mi rendo conto che non ce l’ho più con me perché quel libro ha smesso per me di svolgere le sue funzioni. Ho comunque di esso un’altra copia, nuova, con la copertina morbida e senza l’aspetto che ricalcava quello del libro descritto al suo interno. Ma ovviamente non è la stessa cosa.

continue reading

6 Comments »

Una piccola piccola luce

L’anima si avvicinò lentamente, a passi incerti. Lui si voltò a guardarla e gli sorrise. Il vecchio lo guardò negli occhi, un po’ stupito. I limpidi occhi da bambino avevano qualcosa di familiare. All’improvviso l’immagine di una vecchia foto gli balenò alla mente e nel Suo sguardo si rivide come in uno specchio.

continue reading

1 Comment »

FaceBook e i discorsi sull’Uomo

Qualche giorno fa su FaceBook è nato un interessante scambio di idee in seguito alla pubblicazione di QUESTO LINK ad un articolo di GIORNALETTISMO, al quale ho contribuito come consulente.

Ben presto lo scambio di opinioni si è dirottato dal tema del razzismo (quello è infatti l’argomento dell’articolo) a temi più squisitamente esistenziali. Voglio riproporlo (dopo aver chiesto il permesso ai partecipanti) perché vi ho trovato degli spunti che non vorrei perdere.

Non riporto i commenti all’articolo, ma comincio da quelli che hanno dato origine alla “deviazione”.

continue reading

6 Comments »

La nudità di Dio (racconto)

Manteneva ancora le fattezze del giovane dai lunghi capelli bianchi, ma il suo volto non era dolce e non sorrideva. Il suo sguardo era insopportabile, enigmatico come quello di una Sfinge; impossibile da sostenere, eppure l’anima non poteva distogliere il suo.

Dio sedeva comodamente nel nulla, nulla era intorno a loro, nulla di nulla. Un vuoto infinito, privo di colori, privo di luce eppure non buio, senza dimensioni, senza alcun punto di riferimento. Nulla, solo nulla. L’unico punto di riferimento era Lui, la sua tunica iridescente, la sua forma preferita era però pallida, tenue, non brillante come al solito. Gli occhi erano però vivacissimi e intensi ed era l’unico luogo ove fosse possibile rivolgere lo sguardo.

continue reading

5 Comments »

Un’anima altera (racconto)

Lo guardò pensoso. Si accarezzò la lunga barba bianca con un enigmatico sorriso. Questa volta era più difficile. Davanti aveva un’anima dritta e altera, di chi era abituato a dare ordini.

Scosse i candidi e lunghi capelli e lentamente si trasformò. La barba si diradò pian piano, il viso si distese, giovane e fresco. I capelli divennero fulvi, lunghi, mossi. La tunica a poco a poco mostrava inequivocabilmente fattezze femminili.

continue reading

7 Comments »

Mt 21,28-32: “I pubblicani e le prostitute vi precederanno nel regno di Dio”

Chi mi legge sa di me alcune cose, una delle quali è che ormai da molti molti anni non sono più cattolica e neanche cristiana. Può perciò sorprendere che io usi frasi tratte dal vangelo. In effetti, visto il mio interesse verso le religioni, questo fatto è tutt’altro che strano.

continue reading

3 Comments »

Il fiume (racconto)

Lei aprì gli occhi stancamente e cominciò a parlare con un sussurro.

“Gli alberi erano alti e sentivo con piacere la freschezza della loro ombra. Un prato leggero andava infittendosi man mano che mi avvicinavo all’amata radura. Il fiume scorreva al centro, lo scrosciare dell’acqua lungo le rive cantava nel mio cuore con dolcezza. Riconobbi quel luogo, ci ero già stata.

continue reading

8 Comments »

28 Luglio 2008: Con colpevole ritardo – Tiziano Terzani

Quattro anni fà concludeva il suo viaggio corporeo Tiziano Terzani. Non voglio tracciare una biografia di quest’uomo straordinario, in rete se ne possono trovare molte, la maggior parte delle quali fatte molto bene. Fra i suoi scritti il libro messo a punto dal figlio Folco – La fine è il mio inizio – è sicuramente una forma di biografia-autobiografia che più di qualunque altra ha il pregio dell’immediatezza e della freschezza.

continue reading

3 Comments »

Movimento dei focolari. Alcune considerazioni sparse: pronunciare i voti – rompere un voto

Ho già scritto della mia difficoltà a proseguire il racconto, ma voglio fare un intermezzo che ha a che fare con gli effetti prodotti dai miei scritti precedenti.

Da questi scritti è nata una bella amicizia in rete con una persona che per molti anni ha “militato” nelle fila del movimento dei focolari a livelli molto più interni del mio. Sul piano personale questa amicizia mi sta dando tantissimo, mi sta arricchendo profondamente e solo per questa ragione devo dire è stato importantissimo rievocare tutto ciò che avrei preferito restasse morto e sepolto.

continue reading

66 Comments »

Benvenuti nell'armonia tra sacro e profano

Free Burma

Sacro Profano

Nell'armonia degli opposti il sacro è profano e tutto ciò che consideriamo profano profuma dell'incenso del sacro. Non esiste nulla di cui non si possa parlare…

Ci sono 452 articoli e 2,874 commenti.

RSS Pensieri Liquidi

Cerca in questo blog

Da Leggere Prima dell’Uso

Categorie

Creative Commons License

Creative Commons License
I contenuti di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.



Sito Non raggiungibile


Protected by Copyscape Originality Checker

Lottiamo insieme contro il neuroblastoma



Comprate il libro



Social Networks




Donatella's bookshelf: read

Il Respiro Del Grande Spirito - Canti Degli Indiani d'AmericaDove soffia il vento - Il volto più antico e profondo della cultura "pellerossa" - con una suggestiva documentazione fotograficaUna storia degli Indiani del Nord America - gli uomini dalla pelle rossa - un popolo di guerrieri e mistici innamorati della loro terraDal Popolo degli Uomini - Canti, miti, narrazioni, preghiere degli Indiani del NordamericaMolte vite, un solo amoreMolte Vite, Molti Maestri

More of Donatella's books »
Donatella's  book recommendations, reviews, quotes, book clubs, book trivia, book lists


ViviStats



Flag Counter