FEEDATI di me


Dalla parte degli ex:
Movimento dei Focolari, una visione critica

Visualizza gli articoli più recenti

Leggi gli articoli in ordine cronologico


RSS Gordon Urqhuart

RSS Come Ci Vede la Stampa Estera

Cinque Post Presi a Caso

Gli ultimi cinque commenti pubblicati

Views

Nuvola di parole

Archive for the 'Pensieri in auto' Category

Colore celeste

La stradina è molto stretta e le auto parcheggiate ad un lato rendono ancora più difficile il passaggio. Mi fermo un attimo per prendere le misure e iniziare con cautela una manovra. Esce da un portone una ragazza giovanissima. Una lieve, discreta abbronzatura rende la sua pelle levigata e luminosa. I capelli, neri e lunghi fino alle spalle, sono trattenuti alla nuca e le ricadono dolcemente ai lati del collo. Indossa un abito celeste che le trattiene un seno fermo di chi si è appena affacciata alla vita. L’abito ricade morbido sul suo corpo e termina con una gonna vaporosa che le sfiora appena le ginocchia. Il suo sguardo è basso e timido, sembra quasi che fosse la prima volta che indossava un abbigliamento decisamente femminile.

continue reading

2 Comments »

La nebbia negli occhi

Chi mi conosce bene, ma veramente bene, fin da quand’ero giovanissima, sa che sono sempre stata un po’ strana. Con la testa fra le nuvole e un po’ distratta, frequentemente credo di aver dato l’impressione di essere un po’ snob e di guardare le persone dall’alto in basso.  Sono critiche che in passato ho ricevuto in modo esplicito, in un’età in cui l’ipocrisia non ha ancora messo radici nei cuori delle persone, ma non stento a credere che queste osservazioni salgano frequentemente tutt’ora a mente di chi mi vede.

continue reading

21 Comments »

Un mazzo di fiori freschi

Ogni giorno, tornando a casa dal lavoro, imbocco il cavalcavia in discesa. Alla fine della serpentina, per immettersi in viale M., c’è un semaforo. Guardo alla mia sinistra con tristezza: appoggiato sul guard-rail che separa la strada dallo spazio al di sotto del ponte c’è un mazzo di fiori freschi infilati in un piccolo vaso di coccio.

continue reading

7 Comments »

Un lunedì di luglio, al lavoro

Solitamente la mattina non ho bisogno di accendere l’aria condizionata. Abbasso i finestrini, accendo il lettore MP3 e mi lascio scivolare sull’asfalto senza troppa fretta, nonostante il palese ritardo. Ma l’aria è pesante, alle 7.30 è già greve e densa. Attraverso il sud della grande Pianura e durante il percorso con la coda dell’occhio scorgo le campagne. Fino a poco tempo fa erano dorate, percorse dalle onde dei grani, dei foraggi.

continue reading

Commenti disabilitati su Un lunedì di luglio, al lavoro

Una giornata estiva

Solitamente la mattina non ho bisogno di accendere l’aria condizionata. Abbasso i finestrini, accendo il lettore MP3 e mi lascio scivolare sull’asfalto senza troppa fretta, nonostante il palese ritardo. Ma l’aria è pesante, alle 7.30 è già greve e densa. Attraverso il sud della grande distesa pianeggiante e durante il percorso con la coda dell’occhio scorgo le campagne. Fino a poco tempo fa erano dorate, percorse dalle onde dei grani, dei foraggi. E poi a poco a poco tosate come pecore, punteggiate dalle grosse e compatte balle di fieno, cilindriche o a base rettangolare. Oggi l’odore acre e pungente accompagna la visione di una campagna bruciata, nera, brulla, desolata. Il caldo diventa soffocante, gli occhi mi bruciano, feriti dai residui di fumo e dalla vista di quello squallore. La musica nelle mie orecchie è uno stridente contrasto con quanto vedo, sento, percepisco con ogni senso.

continue reading

Commenti disabilitati su Una giornata estiva

Guida e Guidatori

Certi pensieri che mi svolazzano per la testa mentre guido sono così frequenti che li dò praticamente per scontati. Tutti i giorni percorro in entrambe le direzioni quei 65 km che separano la mia abitazione dal posto dove lavoro, ormai conosco abbastanza la statale a 4 corsie, nonché il breve tratto di provinciale. Continuo a non capire alcune cose, pur con tutta la buona volontà. Mi piacerebbe poter parlare agli altri automobilisti, un po’ a tutti, ma a qualcuno in particolare.

continue reading

Commenti disabilitati su Guida e Guidatori

Colpi di sonno

 

 

E’ autunno, un autunno che somiglia molto ad un inverno. Cado in letargo come gli orsi. Una stanchezza invincibile mi assale nonostante il lavoro non sia troppo serrato, nonostante non abbia poi tanti impegni.

Piove molto. Molto più del solito. Mi trovo a percorrere le strade lucide di pozzanghere, campagne brillanti imperlate d’acqua. La mia solita strada che mi aspetta tutti i giorni e che mi ripiglia al rientro.

continue reading

Commenti disabilitati su Colpi di sonno

Benvenuti nell'armonia tra sacro e profano

Free Burma

Sacro Profano

Nell'armonia degli opposti il sacro è profano e tutto ciò che consideriamo profano profuma dell'incenso del sacro. Non esiste nulla di cui non si possa parlare…

Ci sono 452 articoli e 2,874 commenti.

RSS Pensieri Liquidi

Cerca in questo blog

Da Leggere Prima dell’Uso

Categorie

Creative Commons License

Creative Commons License
I contenuti di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.



Sito Non raggiungibile


Protected by Copyscape Originality Checker

Lottiamo insieme contro il neuroblastoma



Comprate il libro



Social Networks




Donatella's bookshelf: read

Il Respiro Del Grande Spirito - Canti Degli Indiani d'AmericaDove soffia il vento - Il volto più antico e profondo della cultura "pellerossa" - con una suggestiva documentazione fotograficaUna storia degli Indiani del Nord America - gli uomini dalla pelle rossa - un popolo di guerrieri e mistici innamorati della loro terraDal Popolo degli Uomini - Canti, miti, narrazioni, preghiere degli Indiani del NordamericaMolte vite, un solo amoreMolte Vite, Molti Maestri

More of Donatella's books »
Donatella's  book recommendations, reviews, quotes, book clubs, book trivia, book lists


ViviStats



Flag Counter