FEEDATI di me


Dalla parte degli ex:
Movimento dei Focolari, una visione critica

Visualizza gli articoli più recenti

Leggi gli articoli in ordine cronologico


RSS Gordon Urqhuart

RSS Come Ci Vede la Stampa Estera

Cinque Post Presi a Caso

Gli ultimi cinque commenti pubblicati

Views

Nuvola di parole

L’Adulto e il segreto della sua infanzia violata

Accetto con molto piacere l’invito di Daniele e partecipo anch’io alla catena di post volti a sensibilizzare i lettori sul grande problema degli abusi all’infanzia.

Abusi+mini

continue reading

18 Comments »

“Tecniche” di comunicazione, l’ipocrisia codificata.

Premetto che non sono contraria a studiare le “tecniche” della comunicazione. A suo tempo l’ho fatto e ho cercato di applicarle in campo psicoterapico (ma anche non). In questi giorni però son capitati eventi sgradevoli sul lavoro che mi hanno costretta a sistematizzare delle riflessioni che peraltro faccio ormai da molti anni, forse troppi.

continue reading

15 Comments »

A Stoccolma

Stoccolma 22-23-24 Novembre 2007

Ormai diventa sempre più rara l’occasione di usufruire di un viaggio “importante” con una casa farmaceutica. Le innumerevoli limitazioni che stanno introducendo rendono questi viaggi molto appetibili. Come ho scritto in un altro post, ho ottimi rapporti con gli informatori farmaceutici, e questo anche perché non ho mai chiesto nulla. Forse proprio per questa ragione mi capita spesso che certi eventi davvero interessanti mi vengano offerti volentieri.

continue reading

21 Comments »

Quarta parte: l’inconscio, burattinaio delle nostre azioni

Vai alla prima parte dell’articolo

Vai alla seconda parte dell’articolo

Vai alla terza parte dell’articolo

Mantengo la promessa fatta ieri e mi appresto a rispondere in modo parziale e più che altro discorsivo alla domanda lasciata in sospeso ieri. Come mio solito parlerò facendo esempi e considerazioni.

continue reading

6 Comments »

Terza parte: La “buona fede”, le motivazioni vere e quelle di facciata. Quando si arriva ad un bivio

Vai alla prima parte dell’articolo

Vai alla seconda parte dell’articolo

Ciò che ho esposto in precedenza e tanti fatti della vita mi hanno portato con gli anni a riconsiderare il valore della “buona fede” e dei comportamenti inconsapevoli. Non mi riferisco a quegli eventi realmente e genuinamente casuali che possono rientrare nella definizione di “sfiga”, mi riferisco a quegli atti commessi “in buona fede” che però son destinati a portare dei danni e conseguenze negative a lungo termine. Come già accennato, Jung nella sua autobiografia scrisse che il ricordo di quei fatti avvenuti tra i suoi 12 e 13 anni, lo aiutarono molto nel comprendere alcune forme di reazioni psicotiche.

continue reading

14 Comments »

Informatori scientifici del farmaco

E’ finita la loro vacanza. Cominciamo a rivederli in sala d’attesa a condividere lo spazio con i nostri pazienti, con le loro borse aziendali ricolme a ricordare Mary Poppins, con i loro sorrisi.

Molti non li amano. Alcuni dedicano loro un lasso di tempo brevissimo e frettoloso. Altri li ascoltano in un reciproco rapporto formale e cortese.

continue reading

15 Comments »

Un lunedì di luglio, al lavoro

Solitamente la mattina non ho bisogno di accendere l’aria condizionata. Abbasso i finestrini, accendo il lettore MP3 e mi lascio scivolare sull’asfalto senza troppa fretta, nonostante il palese ritardo. Ma l’aria è pesante, alle 7.30 è già greve e densa. Attraverso il sud della grande Pianura e durante il percorso con la coda dell’occhio scorgo le campagne. Fino a poco tempo fa erano dorate, percorse dalle onde dei grani, dei foraggi.

continue reading

Commenti disabilitati su Un lunedì di luglio, al lavoro

Una giornata estiva

Solitamente la mattina non ho bisogno di accendere l’aria condizionata. Abbasso i finestrini, accendo il lettore MP3 e mi lascio scivolare sull’asfalto senza troppa fretta, nonostante il palese ritardo. Ma l’aria è pesante, alle 7.30 è già greve e densa. Attraverso il sud della grande distesa pianeggiante e durante il percorso con la coda dell’occhio scorgo le campagne. Fino a poco tempo fa erano dorate, percorse dalle onde dei grani, dei foraggi. E poi a poco a poco tosate come pecore, punteggiate dalle grosse e compatte balle di fieno, cilindriche o a base rettangolare. Oggi l’odore acre e pungente accompagna la visione di una campagna bruciata, nera, brulla, desolata. Il caldo diventa soffocante, gli occhi mi bruciano, feriti dai residui di fumo e dalla vista di quello squallore. La musica nelle mie orecchie è uno stridente contrasto con quanto vedo, sento, percepisco con ogni senso.

continue reading

Commenti disabilitati su Una giornata estiva

La spiritualità non si trova nelle definizioni o nelle religioni. (Primo titolo: “E’ definibile?”)

Anche in questo caso ho voluto riproporre un post che ho scritto tempo fa in un altro mio blog, il 19 Ottobre 2005. La ragione del mio riproporre questo post è esattamente l’opposta di quella che me l’aveva suscitato. Allora ero entrata in una discussione in un sito dal taglio fortemente anticlericale, ero stata definita “atea” in un’accezione positiva. Ieri invece su OKNOtizie in seguito ad un mio commento, l’utente Violane (che peraltro stimo profondamente) mi ha dato una risposta che mi ha spinto a rispolverare questo mio scritto, perché ridurre tutto a “credere o non credere” è un errore che spesso si fa in perfetta buona fede, ma è un errore che porta, come tanti in questo campo, a divisioni e fraintendimenti.
Non esiste un “credere” e un “non credere”. Anche le persone che non credono nell’esistenza di qualcosa che va al di là della vita fisica conosciuta hanno un bagaglio e una ricchezza che viene loro negata, calpestata e violentata. Pensavo per esempio a quante volte è stata offesa quella splendida persona che è Rosalba Sgroia, semplicemente perché lotta con tutte le sue forze affinché i suoi diritti di persona non credente vengano rispettati, senza mai pensare di negare ad alcuno i propri.

Ripropongo quindi questo mio scritto, con qualche piccola variazione come in quello precedente, affinché sia presente solo il mio pensiero e non altri particolari inutili a questo fine:

continue reading

Commenti disabilitati su La spiritualità non si trova nelle definizioni o nelle religioni. (Primo titolo: “E’ definibile?”)

Tropico del Cancro

Dal mio vecchio blog

A volte vorrei fare altro nel mio lavoro. Oberata di tanti impegni, di tante tipologie di pazienti, non riesco a dedicare abbastanza tempo per ciò che mi preme di più, per ciò che vorrei davvero seguire.

Una persona in particolare mi colpisce. Energica, forte, ma per questa ragione “abbandonata”. Se ti mostri forte di solito sei tu che devi star vicino agli altri, devi sostenere. Anche quando avresti solo bisogno di rannicchiarti in un angolo, sparire per un po’, o magari essere abbracciata e coccolata.

continue reading

1 Comment »

Come il respiro o il battito del cuore

Quando il sole estivo raggiunge il suo picco e lentamente lascia il posto ad una notte via via più lunga, la mia anima assume contorni più sfumati e meno protetti. Di questo ogni tanto ne lascio traccia.

A poco a poco si scioglie il nodo dell’anima e i pensieri smettono di martellare ossessivamente le fragili emozioni.

Settembre è la vera fine dell’anno, è il suo vero inizio, è il lento riposo dell’euforia della natura ed il placarsi delle tempeste di sole.

continue reading

1 Comment »

Buon compleanno, figlia mia.

Da tempo mi manca la voglia di scrivere. A volte anche di leggere e di questo me ne dispiaccio perchè avrei tante cose interessanti da riguardarmi.

Giovedì scorso, il 1° giugno, mia figlia ha compiuto 12 anni. E in questi giorni, mettendo in ordine le foto scannerizzate sul pc, l’ho rivista piccolina, a 4 anni, bionda e delicata come sempre, ma piccola.

continue reading

Commenti disabilitati su Buon compleanno, figlia mia.

Vi presento Joe Black

Scrivo queste righe a caldo, in seguito alla visione di questo film particolarissimo, consigliatomi qualche giorno fa.

Dovendo scrivere, per forza, la trama, la metto in altro formato in modo che chi non vuole leggerla, la salti.

continue reading

1 Comment »

Una visita inaspettata

Ieri l’ho rivisto dopo tanto tempo, forse più di un anno.

Ormai ha l’aspetto di un uomo, forte, i muscoli sottopelle guizzano in un corpo asciutto. Parla pacatamente, a voce bassa. Una parlata fluida e morbida della quale riconosco ormai solo il timbro. Ha 21 anni. L’ho avuto come paziente, “mollatomi” con una scusa da un collega. Un ragazzo molto difficile, violento, seguito fin da bambino dai servizi di neuropsichiatria infantile e da loro ereditato quando ha compiuto i 18 anni.

continue reading

1 Comment »

Intervista a Hereticus

Voglio riportare nel mio blog la trascrizione (modestamente sbobinata da me) dell’intervista fatta da una radio romana, Radio Alzo Zero, ad un amico di internet: Hereticus. Buona lettura.

Radio Alzo Zero

 

17.10.2005

 

Intervista a Hereticus

RAZ: Allora, bentornati in diretta. Come stavo dicendo qualche istante fa abbiamo al telefono un altro blogger, uno di voi, uno di quelli che citiamo più spesso all’interno delle nostre trasmissioni perché scrive delle cose innanzitutto in assoluta libertà, in secondo luogo MOLTO contro corrente, in terzo luogo proprio per questo e non solo per questo interessanti.

continue reading

Commenti disabilitati su Intervista a Hereticus

Benvenuti nell'armonia tra sacro e profano

Free Burma

Sacro Profano

Nell'armonia degli opposti il sacro è profano e tutto ciò che consideriamo profano profuma dell'incenso del sacro. Non esiste nulla di cui non si possa parlare…

Ci sono 452 articoli e 2,874 commenti.

RSS Pensieri Liquidi

Cerca in questo blog

Da Leggere Prima dell’Uso

Categorie

Creative Commons License

Creative Commons License
I contenuti di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.



Sito Non raggiungibile


Protected by Copyscape Originality Checker

Lottiamo insieme contro il neuroblastoma



Comprate il libro



Social Networks




Donatella's bookshelf: read

Il Respiro Del Grande Spirito - Canti Degli Indiani d'AmericaDove soffia il vento - Il volto più antico e profondo della cultura "pellerossa" - con una suggestiva documentazione fotograficaUna storia degli Indiani del Nord America - gli uomini dalla pelle rossa - un popolo di guerrieri e mistici innamorati della loro terraDal Popolo degli Uomini - Canti, miti, narrazioni, preghiere degli Indiani del NordamericaMolte vite, un solo amoreMolte Vite, Molti Maestri

More of Donatella's books »
Donatella's  book recommendations, reviews, quotes, book clubs, book trivia, book lists


ViviStats



Flag Counter