FEEDATI di me


Dalla parte degli ex:
Movimento dei Focolari, una visione critica

Visualizza gli articoli più recenti

Leggi gli articoli in ordine cronologico


RSS Gordon Urqhuart

RSS Come Ci Vede la Stampa Estera

Cinque Post Presi a Caso

Gli ultimi cinque commenti pubblicati

Views

Nuvola di parole

Una giornata estiva

Solitamente la mattina non ho bisogno di accendere l’aria condizionata. Abbasso i finestrini, accendo il lettore MP3 e mi lascio scivolare sull’asfalto senza troppa fretta, nonostante il palese ritardo. Ma l’aria è pesante, alle 7.30 è già greve e densa. Attraverso il sud della grande distesa pianeggiante e durante il percorso con la coda dell’occhio scorgo le campagne. Fino a poco tempo fa erano dorate, percorse dalle onde dei grani, dei foraggi. E poi a poco a poco tosate come pecore, punteggiate dalle grosse e compatte balle di fieno, cilindriche o a base rettangolare. Oggi l’odore acre e pungente accompagna la visione di una campagna bruciata, nera, brulla, desolata. Il caldo diventa soffocante, gli occhi mi bruciano, feriti dai residui di fumo e dalla vista di quello squallore. La musica nelle mie orecchie è uno stridente contrasto con quanto vedo, sento, percepisco con ogni senso.

continue reading

Commenti disabilitati su Una giornata estiva

Spiritualità, fede religiosa, a-teismo (non teismo) e gli equivoci del pensiero comune

Mi addentro nelle maglie di un argomento difficile e piuttosto controverso:

la spiritualità nella sua accezione più vasta.

Le mie riflessioni scaturiscono dalla conoscenza avvenuta attraverso la rete con Rosalba, e in particolare dalla lettura del suo post Dio: Chi è Costui? (Per favore, un po’ di rispetto) e delle sue poesie, delle sue riflessioni, del suo modo di raccontare le sue esperienze. continue reading

Commenti disabilitati su Spiritualità, fede religiosa, a-teismo (non teismo) e gli equivoci del pensiero comune

Percorso a Tappe

Dal vecchio blog

Prima tappa. Novembre 2006

Non sono mai stata una persona molto propensa a preoccuparmi del mio stato di salute. Però comincio ad avere la mia età e qualche controllo di prevenzione lo devo fare. Dopo varie indecisioni mi prenoto per la mammografia. Il collega è un uomo tranquillo, pacioccone. Nonostante sia palesemente impegnato tratta i pazienti con molta calma, con un lieve, discreto sorriso sulle labbra. Evita di guardarmi direttamente se non quando strettamente necessario.

Ho un seno “difficile”. La mammografia non è sufficiente. Devo fare un’ecografia per poter integrare le valutazioni con due metodiche complementari.

continue reading

Commenti disabilitati su Percorso a Tappe

Tropico del Cancro

Dal mio vecchio blog

A volte vorrei fare altro nel mio lavoro. Oberata di tanti impegni, di tante tipologie di pazienti, non riesco a dedicare abbastanza tempo per ciò che mi preme di più, per ciò che vorrei davvero seguire.

Una persona in particolare mi colpisce. Energica, forte, ma per questa ragione “abbandonata”. Se ti mostri forte di solito sei tu che devi star vicino agli altri, devi sostenere. Anche quando avresti solo bisogno di rannicchiarti in un angolo, sparire per un po’, o magari essere abbracciata e coccolata.

continue reading

1 Comment »

Influenza

E gli occhi mi diventano acquosi e la bocca si asciuga. Mentre le mani diventano presto gelide il mio volto avvampa, pulsante. Come fuoco mi si propaga nelle ossa, nella carne, a ricordarmi che esisto e che il mio corpo c’è, è qui, indolenzito e bruciato…

 

continue reading

Commenti disabilitati su Influenza

EUTANASIA

Il tema dell’eutanasia è destinato a riemergere periodicamente alla ribalta dell’interesse nazionale a causa di situazioni “forti” proposte dai media e destinate a scatenare polemiche di tipo etico-filosofico, sociologico, politico e religioso.

 

Il caso di Piergiorgio Welby, con la sua richiesta esplicita e senza mezzi termini di porre fine ad una vita diventata intollerabile ha scatenato una sorta di “guerra etica”. Vorrei provare ad affrontare l’argomento mantenendolo il più possibile al di fuori da tale diatriba.

 

continue reading

1 Comment »

Malato di solitudine

Ascolto un CD in questo momento. Lo faccio dopo più di un mese che mi è stato donato. Me lo diede un mio “paziente”, e metto la parola fra virgolette perché non posso propriamente definirlo malato.

La sua malattia si chiama solitudine.

continue reading

Commenti disabilitati su Malato di solitudine

In morte di Oriana Fallaci – ovvero: I morti son tutti buoni

Si stanno già spendendo fiumi di parole all’indirizzo della morte della Fallaci, e il mio post casca in un marasma di voci.

 

Intanto ne segnalo due, di tema diverso, delle quali condivido ogni riga.

continue reading

Commenti disabilitati su In morte di Oriana Fallaci – ovvero: I morti son tutti buoni

Una visita inaspettata

Ieri l’ho rivisto dopo tanto tempo, forse più di un anno.

Ormai ha l’aspetto di un uomo, forte, i muscoli sottopelle guizzano in un corpo asciutto. Parla pacatamente, a voce bassa. Una parlata fluida e morbida della quale riconosco ormai solo il timbro. Ha 21 anni. L’ho avuto come paziente, “mollatomi” con una scusa da un collega. Un ragazzo molto difficile, violento, seguito fin da bambino dai servizi di neuropsichiatria infantile e da loro ereditato quando ha compiuto i 18 anni.

continue reading

1 Comment »

Ospedale oncologico

L’ho saputo solo ieri, la nostra compagna di danza è ricoverata all’oncologico. Non sapevo combattesse già da un anno con un tumore. Sono andata a trovarla e sono tornata poco fa. Ha sempre il suo sorriso mesto e dolce, parla con la sua consueta voce tranquilla e sussurrata. Molto indebolita dalla chemio, stava semisdraiata su un fianco, abbracciando il cuscino come fosse un grande orsacchiotto di pezza.

continue reading

Commenti disabilitati su Ospedale oncologico

La Pasqua di A.

E’ tornato per Pasqua.

Ormai sta in comunità da qualche anno e torna a casa solo sotto le feste. L’avevo già visto in ambulatorio e mi aveva fatto paura. Vado a trovare la madre. Malata, invecchiata anzitempo dai dolori pesantissimi che la vita le ha imposto, stanca, spaventata.

Ha avuto gravi lutti. E questo figlio gravemente schizofrenico. Per qualche ragione A. riesce a verniciarsi ad un occhio distratto di una parvenza di normalità, ma i suoi deliri più pesanti sono rimasti intatti. Vuole la morte dei genitori, li accusa di aver ucciso le persone care che, nella vita, sono venute meno a questa famiglia. Dice che si deve difendere.

continue reading

Commenti disabilitati su La Pasqua di A.

Un mancato T.S.O.

Sono reperibile. Tutta la settimana, e quindi anche oggi e stanotte fino a domani mattina alle 7.30. E sono decisamente stanca: i turni nella settimana in cui sono reperibile sono stravolti e finisco per accavallare le ore proprio alla fine. Venerdì 12 ore di lavoro. E poi il turno di sabato. Ieri ero proprio stanca. Alle 21,40 ecco l’inconfondibile trillo del cellulare di servizio. “Dottoressa L.? Sono il dottor S. della guardia medica di ***” Mi chiedo perché in queste circostanze iniziamo sempre dandoci del lei…

 

Mi spiega a grandi linee: tale paziente di un paese del territorio servito dal nostro centro ha tentato di ammazzarsi. Ingerendo alcolici e cloro.

 

continue reading

Commenti disabilitati su Un mancato T.S.O.

Una giornata al Centro

Eccolo che arriva come tutti i giorni.

Non sto facendo visite in questo momento e sono seduta a parlare con l’infermiere dell’accettazione. X. non è mio paziente, ma abita vicino al Centro e viene tutti i giorni. Prende le terapie. Si trattiene con gli operatori, con altri pazienti. In questo periodo stà meglio.

continue reading

Commenti disabilitati su Una giornata al Centro

Una domenica, ancora una

Ho avuto periodi di “crolli”. Forse burn-out, forse depressione, gli eventi e le giornate hanno avuto, talvolta, il potere di superare le mie forze.

Ancora qui, in una domenica di un mese che sembra fatto solo di domeniche, con la voglia di uscire che è svanita assieme alle mie forze. Eccomi a vivere, al centro di un lungo periodo di astensione dal lavoro, esausta da ritmi che non tollero, impossibilitata a svolgere il mio mestiere che è fatto di ascolto.

continue reading

Commenti disabilitati su Una domenica, ancora una

Il Buio Dentro la Carne

Scritto che pubblicai in un forum, dietro uno pseudonimo maschile, con l’intenzione di fornire una descrizione più “letteraria” della malattia depressiva

_____________________________________

Non te ne accorgi. Si insinua lentamente nelle fibre del tuo corpo e nelle maglie della tua anima. Comincia con un senso di stanchezza, ma è normale in fondo, no?

Certo: lavori, lavori tanto ed è normale che ti senta stanco. Una buona dormita, e andrà via tutto. Ma no: il sonno non arriva. Forse sarà per oggi. E invece i giorni passano. Il sonno, di notte, tarda ad arrivare. Ti addormenti con fatica. Poi ti svegli stranamente presto, stanchissimo.

continue reading

2 Comments »

Benvenuti nell'armonia tra sacro e profano

Free Burma

Sacro Profano

Nell'armonia degli opposti il sacro è profano e tutto ciò che consideriamo profano profuma dell'incenso del sacro. Non esiste nulla di cui non si possa parlare…

Ci sono 455 articoli e 2,874 commenti.

RSS Pensieri Liquidi

Cerca in questo blog

Da Leggere Prima dell’Uso

Categorie

Creative Commons License

Creative Commons License
I contenuti di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.



Sito Non raggiungibile


Protected by Copyscape Originality Checker

Lottiamo insieme contro il neuroblastoma



Comprate il libro



Social Networks




Donatella's bookshelf: read

Il Respiro Del Grande Spirito - Canti Degli Indiani d'AmericaDove soffia il vento - Il volto più antico e profondo della cultura "pellerossa" - con una suggestiva documentazione fotograficaUna storia degli Indiani del Nord America - gli uomini dalla pelle rossa - un popolo di guerrieri e mistici innamorati della loro terraDal Popolo degli Uomini - Canti, miti, narrazioni, preghiere degli Indiani del NordamericaMolte vite, un solo amoreMolte Vite, Molti Maestri

More of Donatella's books »
Donatella's  book recommendations, reviews, quotes, book clubs, book trivia, book lists


ViviStats



Flag Counter